ca prosciutto b&b cesena rimini 01

Verucchio

Le origini di Verucchio risalgono a tempi antichissimi, come testimoniano i molti ritrovamenti archeologici che sono raccolti in un bellissimo museo civico.

In epoca romana Verucchio godette di un notevole sviluppo essendo un importante nodo stradale sulle vie consolari Flaminia ed Emilia. Il centro del paese si sviluppò ai piedi dello sperone su cui oggi sorge il centro abitato in quanto i Romani erano interessati a controllare le vie di comunicazione verso l'interno.
Il nome del sito deriva dal latino "verrucula-verruculus" "piccola verruca" che ne indica la capacità di godere di una vista privilegiata sulla campagna circostante, su Rimini, data la posizione rialzata (330 s.l.m.).
Nel periodo delle Invasioni barbariche, tutta la zona di Rimini passò prima sotto il controllo dei Goti poi di nuovo sotto il dominio bizantino dopo la “restaurazione” di Giustiniano rimanendo sotto il controllo dell'Impero Bizantino, assieme alle altre città (Esarcato e Pentapoli) che costituirono il primo nucleo della Romania (o terra di Roma) divenuta poi Romagna.
Fu in quest'epoca che il centro abitato di Verucchio lentamente tornò a spostarsi in cima alla collina per ragioni difensive. Il paese nel 962 sarebbe stato donato dall'imperatore Ottone I ai duchi di Carpegna, una delle prima grandi casate che, insieme ai duchi del Montefeltro, riuscirono a stabilire un controllo stabile sul territorio di Rimini e delle vallate dell'entroterra. Il periodo di decadenza del territorio durò fino al XII secolo: nel 1114 Verucchio era già un castrum (ovvero un centro fortificato) e di quell'epoca sono le tracce dell'avvento della famiglia dei Malatesta, che diede nuovo impulso alla Romagna e quindi anche a Verucchio.

Nella Seconda guerra mondiale Verucchio subì il peso dell'occupazione e delle rappresaglie nazi-fasciste. L'episodio più grave fu l'eccidio dei “Nove martiri di Verucchio”, nove cittadini verucchiesi fucilati per rappresaglia da soldati tedeschi in ritirata il 21 settembre 1944.
Durante i drammatici giorni del passaggio della Linea Gotica si assistette ad un durissimo scontro tra le forze Alleate e i Tedeschi in ritirata. Numerosi sfollati riminesi trovarono rifugio in paese e, soprattutto, nella frazione di Villa Verucchio.

La Rocca Malatestiana o "Rocca del Sasso" (data la sua posizione sullo sperone del monte che ospita l'abitato di Verucchio) è una delle più grandi e meglio conservate della Signoria. Costruita intorno al secolo XII, ha visto il sovrapporsi di successive e sempre più complesse opere di fortificazione ed ampliamento; è la parte più antica che desta maggior attenzione, il borgo medioevale ben conservato riporta all'atmosfera del tempo. La Rocca cade sotto il dominio dei Malatesta che la conservano per circa 300 anni e la fanno divenire il baluardo del loro regno ponendo a Verucchio un'attenzione degna di nota. Nel 1450 la Rocca subì un ulteriore ampliamento grazie a Sigismondo Malatesta. Di notevole interesse la visita alla Sala Grande, il maschio e le segrete.

La Rocca del Passarello con l'annessa porta costituisce il secondo nucleo fortificato di Verucchio. Può ben considerarsi la seconda rocca dei Malatesta, sulla quale però nel 1600 è stata costruito il Monastero delle Monache di Santa Chiara. Splendida la ricostruzione dell'antica porta dalla quale si entra in Verucchio costeggiando le mura dette di San Giorgio.

Rimasti intatti anche la Torre civica e gran parte delle mura con diversi bastioni difensivi.

Sulla piazza Malatesta, la principale del paese, si affaccia l'assai ben proporzionato palazzo Giungi, risalente al XVII / XVIII secolo, con il portale e le finestre caratterizzati dai tipici elementi architettonici dell'epoca.

Eventi

Il periodo agosto/settembre è segnato dalle Feste dei Malatesta che trasformano il centro storico in un borgo medievale con parate, banchetti, cene di corte e giostre cavalleresche e d'armi.

Maggio vede l'allestimento di mostre, convegni, concorsi dedicati alla rosa.

A luglio, prende l'avvio Verucchio Festival, appuntamento di musica etnica e nuove tendenze musicali giovanili.

A settembre, più precisamente la seconda domenica del mese, la fiera de quatorg.

La Fira de Bagoin in gennaio è dedicata al maiale.

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Inviaci la tua richiesta di preventivo

  

Informativa ex art. 13 D.lgs. 196/2003 per il trattamento di dati personali degli utenti del sito. Vai all'informativa sulla privacy

Cosa Dicono di Noi

Immagine non disponibile
Immagine non disponibile
Immagine non disponibile

" Cercavamo relax e tranquillità ed abbiamo trovato proprio questo a pochi minuti dalla riviera. "

" Siamo stati un pomeriggio per utilizzare la piscina e l'ampio spazio verde attorno. È infatti possibile pagare un ingresso di pochi euro per poterne usufruire. I gestori sono persone molto cordiali e alla mano "

" Sentirsi a casa propria credo sia la cosa più bella che si possa dire. Respirare aria di "nuovo" e "antico" allo stesso tempo è una sensazione bellissima! Cortesia e professionalità a cornice di questo bellissimo luogo che spero di ri-visitare presto! Grazie Roberta "

" Il posto perfetto per rilassarti... Persone semplici che sanno farti sentire a tuo agio! Ci torneremo sicuramente! "

" I gestori sono persone fantastiche , riescono a farti sentire a casa. Gli appartamenti sono molto carini, la zona in cui si trova la casa è molto bella e tranquilla la cena e le colazioni sono ottime, in poche parole è un posto fantastico! "

" Un posto incantevole...immerso nel verde delle colline della Romagna. Il panorama è stupendo ed intorno regna quella magica atmosfera di pace e tranquillità. Dove dimenticare la vita frenetica di tutti i giorni, resettare la mente...e sentirsi come a casa. "

" Ottima la struttura. B&B creato con molto gusto, ispirato ai tempi passati e integrato perfettamente con i tempi attuali. Professionale e accogliente. Come stare a casa Propria.
Grazie Roberta.
"

" La struttura è semplicemente stupenda gode di una visione di panorama della vallata serata dei fuochi semplicemente meravigliosa Location idonea per feste e per ogni attività ludica motoria "

Arrow
Arrow
Slider
Arrow
Arrow
Slider
Powered by Riweb Web Agency login w
Informativa Privacy e Cookies